La sfida del Via del Mare contro la Reggiana dell’ex di lusso Rodolfo Giorgetti è ormai alle porte. I giallorossi hanno proseguito la preparazione questa mattina a Squinzano con l’obiettivo di colmare le lacune difensive dell’ultimo periodo.

Il primato in classifica con cinque punti di vantaggio sulle inseguitrici stride enormemente con i dati statistici della difesa, la quale, risulta essere solamente l’ottava del campionato. Mister Franco Lerda  ha provato diverse soluzioni tattiche per domenica pomeriggio, anche se il recupero di Giovanni Tomi sull’out di sinistra appare piuttosto remoto. Legittimo è l’alternativa più valida nell’arco di Lerda per rimpiazzare l’ex capitano del Foggia, ancora alle prese con la fastidiosa distorsione rimediata durante la partita di Lumezzane. Il quasi certo forfait di Tomi dovrebbe mettere in soffitta il modulo 3-5-2 spesso adoperato dal tecnico giallorosso ed affidarsi al più collaudato sistema del 4-2-3-1 che vedrà in campo il ritorno di Filippo Falco, assente giustificato nell’ultima gara, complice l’impegno con la Nazionale italiana di Lega Pro. Il rientro dei giovane talento salentino andrebbe a ricomporre l’attacco tipo del Lecce, con Foti ad agire da terminale offensivo ed assistito dal trittico tutto corsa e fantasia composto da Chiricò, Bogliacino e Falco. La gara che ospiterà la Reggiana tra le mura amiche del Via del Mare e che avrà inizio domenica 25 novembre alle ore 14.30, sarà valida per il tredicesimo turno di campionato di Lega Pro del girone A. Il direttore di gara sarà il signor Daniele Minelli della sezione di Varese, con lui gli assistenti Alessio Curatoli di Napoli e Catello Amatolo di Castellamare di Stabia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 + uno =