Tra i nuovi rampolli del nuovo Lecce dell’era Tesoro, il giovane centrocampista Carmine Palumbo ha parlato ai microfoni di Lecce Channel esprimendo la soddisfazione di far parte della squadra allenata da Franco Lerda. “L’ambiente e la tifoseria leccese mi piace perché è simile a quello di Napoli.

Non è un caso se il mio idolo è Marek Hamsik, il giocatore a cui mi ispiro maggiormente. Il mister – prosegue Palumbo – studia il calcio nei minimi particolari e con lui mi trovo molto bene. E’ davvero molto bravo e lo si vede dall’enorme lavoro che sta svolgendo e dai risultati sul campo.

Il talento giallorosso ha successivamente fatto il punto sull’imminente impegno di Lumezzane: “ sarà una trasferta difficile e abbiamo voglia di reagire dopo il mezzo passo falso di Pavia. Secondo me sarà la partita del riscatto di Foti”.

Prima della partenza per Lumezzane Franco Lerda ha fatto svolgere la classica seduta di rifini di Coccaglio. Il tecnico dovrà sciogliere gli ultimi dubbi di formazione. L’assenza di Filippo Falco, impegnato con la nazionale Lega Pro, potrebbe liberare un posto per il ristabilito Jeda che ha giocato uno spezzone della gara contro il Pavia su buoni ritmi.

Se il Lecce prepara con minuzia la partita in terra barese, il Lumezzane ha il suo bel da fare dopo la bruciante sconfitta con il Cuneo. I ragazzi di mister Festa hanno svolto un lavoro defaticante alla quale non ha preso parte il nazionale Kirilov e anche loro sono impegnati nella seduta di rifinitura che precederà la venuta della truppa giallorossa.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

12 + 8 =