Confermata anche in secondo grado la condanna ad un anno e dieci mesi di reclusione con l’accusa di violenza sessuale ai danni di Antonio Fernando Tramacere, noto gioielliere di Leverano, di 84 anni.

In più occasioni, hanno accertato le indagini, approfittando dell’assenza del marito, l’anziano avrebbe rivolto frasi offensive nei confronti della donna sfiorandole anche il seno. Tramacere, poi, si sarebbe introdotto nell’appartamento messo a disposizione dei coniugi, cercando di approfittare della donna. La denuncia sui presunti abusi subiti venne sporta dopo circa due mesi consentendo l’apertura di un’indagine finita sul tavolo del sostituto procuratore Donatina Buffelli. Con la sentenza dei giudici di secondo grado, oltre alla condanna è stata anche confermato il risarcimento dei danni in favore della parte civile quantificati in 10 mila euro.



CONDIVIDI