Un uomo è morto nella notte tra mercoledì e giovedì a Milano, probabilmente a causa dei traumi dovuti a un pestaggio da parte di una persona rimasta ignota. A riferirlo è la questura, da cui fanno sapere che una donna si è presentata negli uffici della polizia per raccontare che suo marito Ernesto Rossetti, 44enne di Parabita, ma residente a Milano.

 

 

, morto apparentemente per problemi cardiocircolatori, sarebbe stato invece malmenato, come confermato dalle lesioni interne e dalle riprese delle telecamere presenti in zona.

Secondo la ricostruzione fornita dalle forze dell’ordine, la notte del 28 una volante e’ intervenuta in via Castelvetro per la segnalazione di una persona colta da malore. Quando e’ arrivata, ha trovato sul posto anche il personale del 118 che ha constatato problemi cardiaci nel paziente che non aveva traumi esterni, e lo ha trasportato all’ospedale San Carlo, dove e’ poi morto il giorno dopo. Oggi la moglie di Rossetti ha raccontato agli investigatori di aver saputo da un amico che il marito e’ stato picchiato e la sua versione sarebbe confermata dalle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza installate nella zona. Nei filmati e’ registrata l’aggressione ma il responsabile non e’ stato ancora identificato, ne’ si conoscono i motivi del pestaggio.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × tre =