Dibattiti, visite guidate e una mostra fotografica al fine di salvaguardare il Parco di Belloluogo: questa l’iniziativa che il consigliere comunale Carlo Salvemini, a capo della formazione politica “Lecce Bene Comune”, ha presentato al Sindaco.

Due giorni all’insegna della scoperta e della valorizzazione delle bellezze naturali e paesaggistiche del parco che, nelle giornate del 15 e del 16 dicembre, farà da cornice all’evento. Un progetto che mira al recupero ambientale, storico e archeologico del sito; in collaborazione con la progettista Gabriella De Querquis e con l’archeologo Alessandro Monastero verranno illustrati i dettagli durante un incontro pubblico. “Si tratta di due giorni alla scoperta del Parco di Belloluogo, del progetto di recupero delle sue ricchezze ambientali, del suo significato storico, delle sue memorie archeologiche”, spiega Salvemini che a nome del gruppo consiliare ha presentato richiesta ufficiale al Sindaco Paolo Perrone.
Di seguito la lettera:
“Gentile Sindaco,

ho il piacere di annunciarLe che Lecce Bene Comune sta organizzando un’iniziativa pubblica per la promozione presso la cittadinanza del valore ambientale e storico del Parco della Torre di Belloluogo.

A tal proposito abbiamo richiesto, e già ottenuto, la disponibilità dell’architetto De Querquis e del Dott. Monastero a illustrare in un apposito incontro pubblico il progetto di recupero complessivo dell’area. In questi giorni stiamo completando un servizio fotografico dedicato alle ricchezze e bellezze archeologiche svelate dai lavori fin qui svolti che intendiamo presentare in un’apposita mostra.
Vorremmo dedicare un momento specifico di riflessione sulle scelte di gestione utili a garantire fruizione, valorizzazione e tutela del Parco. Infine è nostro desiderio poter organizzare insieme ai progettisti una breve passeggiata nel Parco aperta a tutti i cittadini interessati.

L’idea è di organizzare l’iniziativa nei giorni 15-16 dicembre e di utilizzare per le sole ore mattutine lo spazio destinato alla serra e attualmente non ancora utilizzato e lì ospitare nella giornata di sabato l’illustrazione del progetto con confronto sulle possibili forme di gestione del Parco; ed in quella di domenica la presentazione della mostra e a seguire la suddetta passeggiata. Naturalmente ci piacerebbe poterLa indicare tra gli interventi previsti per il giorno 15.

Le rivolgo quindi la richiesta d’uso dello spazio indicato: confido nella Sua attenzione e disponibilità.

In attesa di un cortese riscontro anticipatamente ringrazio”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × tre =