E’ allarme furti nel capoluogo salentino, dove in pochi giorni si sono registrati cinque furti. Il colpo grosso è stato messo a segno nel Centro famiglia in via Melica, nel rione di Borgo San Nicola. Un colpo da professionisti.

Hanno studiato tutto nei minimi dettagli, lavorando per lungo tempo, perché hanno smontato e portato via tutto quello che c’era: porte, finestre, impianti e attrezzature. Non hanno lasciato niente, portando via un bottino, ancora in corso di quantificazione ma che dovrebbe oscillare sui 100 mila euro. Le indagini sono state avviate dai carabinieri.

Ma altri colpi in appartamento sono stati messi a segno ieri nel capoluogo salentino, in strade diverse.
In tutti i casi, i malviventi sono entrati in azione dopo aver accertato che in casa non vi fosse nessuno. Una volta all’interno, hanno avuto tutto il tempo di rubare gli oggetti di valore. I furti sono stati messi a segno in via del Platano, dove sono stati visitati due appartamenti,  uno in via dell’esercito ed un altro nel villaggio Marugi.

I furti sono stati scoperti dai proprietari al loro  rientro. Sul posto è intervenuta la polizia e la scientifica che hanno rilevato i segni di effrazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 − due =