Sono stati entrambi condannati a tre anni di reclusione Tommaso Longo, 31enne e Marco De Luca, di 30, tutti e due di Matino con l’accusa di rapina aggravata per un assalto consumato ai danni di una tabaccheria del posto il 12 settembre scorso.

La sentenza è stata emessa dal gup Vincenzo Gallo. Le indagini effettuate dai militari del Nucleo Operativo Radiomobile di Casarano consentirono di appurare che Marco De Luca, arrestato il giorno dopo la rapina, non avesse agito da solo, ma accompagnato da un complice che lo aspettava alla guida dell’autovettura con la quale poi i due fuggirono. L’assalto si consumò nella tarda serata di quel giorno di settembre. Un giovane, con il volto parzialmente coperto da un foulard, si presentò presso la tabaccheria, e, minacciando con una pistola il marito della proprietaria, dopo essersi fatto consegnare circa 1500 euro, fuggì a piedi. L’arma utilizzata per compiere l’assalto sarebbe stata una pistola semiautomatica a salve calibro 7.65 di colore nero, priva di tappo rosso, con caricatore contenente 3 colpi a salve.
L’arma e la somma sottratta furono sequestrate. Gli imputati erano difesi dall’avvocato Gianluca Borgia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

13 − 2 =