È di due morti e quattro feriti il bilancio del terribile incidente stradale avvenuto nel primo pomeriggio sulla “Bradanico-Salentina”, nel tratto tra Sava e Fragagnano. Tra le vittime c’è anche un 29enne di Veglie, Salvatore Russo, che era alla guida di una Fiat Punto di colore grigio. A bordo c’era pure il padre, uscito miracolosamente illeso.

L’altra vittima, invece, è il conducente di un furgone che trasportava materiale edile, un 49enne di Manduria . Pare che l’incidente, avvenuto intorno alle 13.40, sia stato causato proprio dal camionista che, sbandando sul rettilineo, avrebbe travolto tre auto, che procedevano nel senso di marcia opposto, per poi capovolgersi ed essere sbalzato fuori dalla cabina del mezzo pesante: il suo corpo privo di vita è stato recuperato sotto un’altra auto. Oltre alla Punto dello sfortunato 29enne di Veglie, nell’incidente è stata coinvolta anche una Lancia Lybra. Le altre persone ferite, almeno quattro, sono state trasportate all’ospedale di Manduria, ma fortunatamente non correrebbero pericolo di vita. Sul posto, oltre ai carabinieri, che hanno eseguito i rilievi di rito, anche i vigili del fuoco per estrarre dalle lamiere il corpo del giovane deceduto e le ambulanze del 118.

 

foto repertorio

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove − 6 =