Oramai si attende soltanto il countdown prima di dare il via ufficiale alla fase Finale della 90esima edizione dei Campionati Italiani Elite, di scena a Roma, all’interno della caserma “S. Gelsomini” dall’11 al 16 dicembre prossimi. L’attesa kermesse, indetta dalla Federazione Pugilistica Italiana – sotto l’egida del Coni – è organizzata dal Gruppo Sportivo Fiamme Oro.

Il torneo ha ricevuto il patrocinio del Ministero degli Interni, Roma Capitale, Regione Lazio e Provincia di Roma.

A rappresentare i colori della Puglia saranno nove atleti, pronti a tenere alto il vessillo della nostra Regione. Nei 56 kg Elite IIª Serie Tony Sponziello (Asd Pugilistica A. Rodio di Brindisi) è pronto per affrontare un cammino insidioso: l’atleta brindisino, dovrà fare i conti con diversi pugili accreditati alla vittoria finale (Di Savino, Splendori, Galvagno e Alfano). Nei 60 kg non ci sarà il temuto Domenico Valentino ma sarà comunque dura per i nostri rappresentanti (da tenere sott’occhio il Campione Italiano Donato Cosenza del Gruppo Sportivo Fiamme Oro). La Puglia però potrà vantare la presenza di due atleti (peraltro entrambi Testa di Serie): il vincitore del Guanto d’Oro 2012, l’Elite Iª Serie Michele De Filippo (Pugilistica di Mauro Minchillo di San Severo) e il giovane Youth Giuseppe Carafa (BeBoxe di Copertino); il pugile ugentino, ha ricevuto il beneplacito da parte della Commissione Tecnica della FPI per poter prender parte ai Campionati Elite. Per quanto concerne a De Filippo, l’atleta foggiano, recentemente è entrato a far parte anche dell’Italia D&G Thunder, la squadra Campione in carica WSB.
Anche nei 64 kg, la Puglia schiera due rappresentanti. Si comincia dall’Elite Iª Serie Dario Vangeli (Gruppo Sportivo Fiamme Oro) Testa di Serie; il copertinese, è tra i candidati alla vittoria finale; inoltre, ci sarà anche l’Elite Iª Serie Benito Ruggiero (Accademia Pugilistica Andriese di Andria), quest’ultimo costretto ai straordinari durante le Fasi Interregionali.  
Nei 69 kg, ci sarà la presenza dell’Elite IIª Serie Guglielmo Carata (Helios Boxe di Lecce). Carata dovrà ben figurare al cospetto dei vari Morello, Ruberti, Di Russo e Perugini (Testa di Serie).
Luca Capuano Elite Iª Serie  (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre) Testa di Serie, nei 75 kg, sarà chiamato a recitare come sempre il ruolo di principale protagonista.
Negli 81 kg l’Elite IIª Serie Giuseppe Claudio Squeo (Accademia Pugilistica Portoghese di Bari), dovrà fronteggiare le velleità di diversi atleti di spessore (Rosciglione, Fiori Fiori e Oberti).
Infine, nei 91 kg, l’Elite IIª Serie Antonio Guarascio (Amici del Pugilato di Lecce), dopo essere approdato direttamente alle Fasi Finali di Roma, proverà a dire la sua, cercando al contempo di acquisire ulteriore esperienza.

Il Comitato FPI Puglia-Basilicata e tutti gli sportivi della nostra regione, si augurano che i nove pugili possano raccogliere i rispettivi obiettivi prefissati alla vigilia di questo prestigioso appuntamento pugilistico.
Infine, il Comitato FPI Puglia-Basilicata, si congratula con il Presidente della FPI Franco Falcinelli, recentemente nominato – dal Comitato Esecutivo AIBA e su proposta del Presidente dell’ente mondiale Ching-Kuo Wu – Vicepresidente AIBA. Il Presidente Falcinelli, che farà parte dell’Execute Committee Bureau, formato da cinque componenti, sarà dunque alla guida dell’European Boxing Confederation, primo dirigente italiano a ricoprire questa carica.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 4 =