Sabato 22 dicembre, presso il Circolo Ippico “Tempi Nuovi” di Cavallino, sede operativa dell’Asd “Equitare Salento”, in un’atmosfera calorosa come quella di un ambiente familiare, soci e amici si sono riuniti per festeggiare e condividere insieme la tradizionale festa di Natale. Spettacolare è stato l’arrivo al Circolo Ippico di Babbo Natale con la slitta,

che ha divertito e tenuto compagnia ai più piccini leggendo le loro letterine e scattando una foto ricordo insieme alle sue “renne”. Immancabile il Carosello organizzato per l’occasione, dalle ragazze del gruppo dei Pony Games del Circolo Ippico: Alice, Erika, Martina ed Eleonora, con le “renne” di Babbo Natale: Vixen (Freccia), Dasher (Sissi), Blitzen (Bacco) e Donner (Stellina). Con la brillante conduzione del Signor Francesco Capoccia, si è svolta la premiazione del Concorso “Con la slitta tra le stalle” organizzato da Equitare Salento: l’idea del concorso è nata dal desiderio di reinterpretare i tradizionali simboli natalizi al fine di far riemergere la magia del periodo, che spesso si perde nella frenesia del vivere quotidiano. Il Natale, infatti, è visto, sempre più spesso, come una festa commerciale in cui si fa a gara a chi riceve o dona il regalo più costoso. Obiettivo dell’iniziativa è stato far sì che l’impegno e il tempo spesi per preparare queste rappresentazioni natalizie costituisse un’ottima occasione di conoscenza, di incontro, di aggregazione e di confronto per i soci, in uno spirito diverso dal solito. Il concorso si è sviluppato in due categorie: “Presepi creativi” e “Addobbi natalizi” e ha previsto la realizzazione di un manufatto che rappresentasse la tradizione del presepe e di un addobbo natalizio, interpretata attraverso una forma d’arte a scelta. Diciotto gli Addobbi in gara e nove i Presepi. La Giuria che ha decretato i vincitori, con il Signor Bruno Lala come Presidente, era composta dal Prof. Biagio Perrone dal Sig. Ernesto Forcignanò e dalla Sig.ra Roberta Fortunato. Il Presidente della Giuria ha ricordato il primo presepe realizzato da San Francesco ed è intervenuto dicendo: “anticamente il Natale rappresentava l’unione della famiglia intorno a qualcosa di sacro. Con gli addobbi andiamo molto più indietro nella storia, rispetto ai presepi, e nel corso dei secoli si sono arricchiti nei materiali di esecuzione. Con questa manifestazione torniamo un po’ sul tradizionale, anche se gli addobbi presentati in concorso sembrano ricchi come esecuzione, ma in realtà costruiti con materiali poveri. I criteri utilizzati per la premiazione degli addobbi e dei presepi sono stati: la difficoltà di esecuzione, l’accuratezza dei particolari, fantasia e creatività e l’utilizzo di più tecniche”. Ospite della serata è stato l’Assessore all’ambiente del Comune di Cavallino Cosimo De Riccardis: “Ringrazio l’associazione per avermi invitato. Sono rimasto veramente commosso nel vedere queste iniziative che significano spostare i nostri figli dai videogiochi, internet e dalle “cose” virtuali che li stanno pian piano distruggendo ed alienando dalla realtà. Ci sono delle persone che fanno di questo settore una risorsa, perchè questa è una risorsa: vedere le 4 ragazze a cavallo, (durante l’esecuzione del Carosello), significava non solo vederle oggi, ma aver visto tutto il lavoro che è stato fatto nei giorni passati”. Dopo il discorso dell’Assessore De Riccardis, la Signora Emanuela Vitali, in rappresentanza di Equitare Salento, ha esposto all’Assessore, e ai presenti, gli obiettivi dell’Associazione: “attraverso l’attività con i cavalli, l’Associazione riesce ad aiutare delle persone che hanno delle difficoltà o una situazione personale che può non essere la normalità. Li aiuta ad aprirsi, ad imparare a coordinarsi, ad imparare a muoversi nello spazio sociale e quindi attraverso l’animale a trovare una propria identità, un equilibrio, per poi, in seguito interfacciarsi con quella che è la società. Penso che sia un qualcosa di molto bello, con un’attività diversa dalle altre, non fatta con uno scopo di arricchimento economico, ma sicuramente di arricchimento della persona. Ogni tanto dovremmo fermarci un attimo a pensare che quello che per noi è scontato, banale, facile, per altri invece può essere una cosa importantissima, un momento che da soli non avrebbero potuto raggiungere. È bellissimo vedere queste persone presenti questa sera unite non per interesse, ma per il piacere della condivisione. Spesso per le persone disabili la famiglia diventa l’unico centro importante. Con queste iniziative ci cerca di dare un sostegno importante alla famiglia, che rimane comunque indispensabile e deve esserci, ma in questo modo i ragazzi imparano ad interagire con gli altri, a entrare in contatto con persone che sono diverse da quelle che sono i componenti della famiglia e penso che ciò costituisca una sicurezza che per i genitori è impagabile!”. Avvenuta la premiazione dei vincitori del concorso e consegnati gli attestati di partecipazione da parte dell’Assessore, i Soci si sono ritrovati tutti insieme davanti al buffet, organizzato con la collaborazione di tutti, nel pieno spirito della condivisione. La serata si è conclusa con il taglio del panettone e il brindisi di Buon Natale e Buon Anno in attesa della ripresa delle attività che avverrà dopo l’Epifania. L’Asd Equitare Salento ringrazia vivamente l’agenzia Job Service e tutti coloro che sostengono l’Associazione nelle sue iniziative.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

6 + 7 =