Quattrocentocinquanta carabinieri per oltre duecento autopattuglie, sono stati dislocati negli ultimi due giorni sul territorio della provincia, su  disposizione del Colonnello Maurizio Ferla,  Comandante Provinciale di Lecce, con lo scopo di garantire l’ordine e la sicurezza pubblica con l’avvicinarsi della notte di San Silvestro

, attraverso la prevenzione e repressione dei reati, il controllo dei soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale, la vigilanza sulla circolazione stradale, intensa in questo periodo. Numerose le verifiche sulla vendita e detenzione abusiva di materiale esplodente.

Durante l’attività sei sono stati gli arresti eseguiti, di cui due in flagranza e quattro su ordine di carcerazione, mentre venti sono le denunce in stato di libertà per vari reati.

Centotrentacinque persone, cinquantaquattro autovetture ed otto abitazioni sono state perquisite; mentre sono oltre trecento le attività ispezionate (206 esercizi pubblici, 65 attività commerciali, 22 venditori ambulanti, 8 fabbriche di fuochi artificiali).

In materia di stupefacenti e sul piano della prevenzione dell’uso e dello spaccio al dettaglio, sono stati sequestrati circa quattrocento grammi di droga in diverse circostanze. Undici assuntori sono stati segnalati per uso non terapeutico di droghe.

La prevenzione degli incidenti stradali è stata attuata con la vigilanza e mirati posti di blocco su varie arterie, dal confine con la provincia di Brindisi sino al Capo di Leuca. Su milleduecentodiciannove autoveicoli controllati e milleseicentoquaranta persone identificate, sono state inflitte sanzioni a circa duecentoquaranta automobilisti che non hanno rispettato le norme del codice della strada. Tredici carte di circolazione ed otto patenti sono state ritirate mentre quattordici veicoli sono finiti sotto sequestro.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

16 − sei =