Stavano ritornando a casa in auto, con decine di bottiglie di vino pregiato e di alcool puro rubate all’eurospin, ma si sono imbattuti in una gazzella dei carabinieri e sono finiti dritti in carcere.

Si tratta di Frisenda Fabio, di 36 anni, e Basso Fabrizio Giuseppe, di 24 anni, entrambi copertinesi, già noti alle forze dell’ordine, accusati di furto aggravato.

Stando alla ricostruzione dei carabinieri I due compari, nella tarda serata di ieri, si erano recati a Copertino con la precisa volontà di rubare. Entrati nel supermercato Eurospin dove uno dei due lavorava, dopo aver adocchiato decine di bottiglie di vino pregiato e di alcool puro, le hanno caricate nel bagagliaio e, saliti in auto, stavano facendo ritorno a casa, quando si sono imbattuti nei carabinieri, e hanno tentato la fuga. Inseguiti, dopo qualche chilometro sono stati bloccati, tratti in arresto e, dopo le formalità di rito, accompagna alla Casa Circondariale di Lecce, in attesa del processo per direttissima.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

16 − tredici =