Domani sera alle 19 circa, a Campi salentina, partirà una fiaccolata per riavere la salma di Mira Montinaro, figlia di Antonio Montinaro, imprenditore del consorzio Monticava Group e titolare di diverse aziende insieme ai fratelli, scomparsa il 16 giugno del 2000, all’età di 27 anni

, a causa di un aneurisma, trafugata dal cimitero, dove era sepolta.  L’iniziativa slenziosa è stata organizzata dalle due parrocchie cittadine, Santa Maria delle Grazie e San Francesco d’Assisi.

Intanto continuano le indagini dei carabinieri. Due le ipotesi investigative battute: quella del furto a scopo estorsivo, anche se finora alla famiglia non è arrivata alcuna richiesta di riscatto o quella di una vendetta. In ogni caso l’episodio sarebbe, secondo gli investigatori, riconducibile all’attivita’ imprenditoriale del padre della giovane

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 − due =