Sabato e domenica due appuntamenti speciali al Guernica di Arnesano. Sabato 22 dicembre 2012 “The 45 Kings are back!”,  con Slim aka il Mangiadischi da Vasto e Gopher aka Bleso 45. Musica per tutta la notte: 50s & 60s Rhythm & Blues – Northern Soul – Popcorn – Latin – Ska – Early Funk dj set.  Inizio alle 22.

Domenica 23 dicembre 2012 sul palco Tobia Lamare & The Sellers live, “Singing on Water Tour”. Prevista anche la proiezione Singing on Water Irlanda 2012” e il live di Francesco Fonte.

Un bel ritorno quello di Tobia Lamare con i suoi Sellers che, dopo il convincente esordio “The Party”, prosegue il cammino lungo le assolate periferie americane. Un album ricco di sfumature che rimandano al blues più sanguigno, declinato però non alla maniera più nostalgica e tradizionale, ma vestito a nuovo da una spiccata attitudine inglese. Un po’ come se uno a caso dei neri del delta (che so, Robert Johnson) si reincarnasse in pieno brit pop e mettesse su una band dopo aver consumato il primo disco degli Stone Roses. Bizzarro come paragone, me ne rendo conto. Ma è questo il pensiero che mi è passato per la testa mentre le note di “Step By Step”, “Yellow” e “Burning Soul” risuonavano nell’aria. Probabilmente è il background musicale dello stesso Tobia a determinare questa singolare ambivalenza. Basta infatti ascoltare uno dei suoi istrionici set come dj, per capire che nel suo immaginario Londra e Memphis non sono poi tanto distanti. E così, complice la voce ispirata e gli arrangiamenti quasi calypso, “Burning Soul” sembra una outtake dei Primal Scream più lucidi, mentre “Drive Me Back” viaggia ondivaga sulla strada di un Tennessee geograficamente lontano ma ben radicato nel cuore, come testimoniano l’onnipresente armonica e il gospel posto in chiusura di “Are You Ready For The Freaks”. Un album “come quelli di una volta”: sudato, suonato, vivo.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × cinque =