Detenzione illegale di arma comune da sparo e relative munizioni: questa è l’accusa che ha fatto scattare le manette ai polsi di Casarano Loris, 38enne di Taviano, già noto alle forze dell’ordine.

All’interno della sua abitazione, i carabinieri della Compagnia di Casarano hanno trovato: una pistola marca Pietro Beretta calibro 7.65 con matricola abrasa, perfettamente efficiente e colpo in canna; 2 caricatori monofilari; e  32 proiettili calibro 7.65. L’uomo ora si trova in una cella di Borgo San Nicola

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × 2 =