Irregolarità nella realizzazione del parco eolico di Martignano? Rischiano la condanna Carlo Durante, 49enne di Milano, legale rappresentante della società “NeoAnemos s.r.l”. a cui è stato conferito il progetto del parco eolico, Pietro Panico, 69enne, di Galatina, procuratore speciale della stessa ditta

, Fabio Calcarella, 55 anni, di Lecce, direttore dei lavori, Antonio Tommasi, 49enne di Martignano, in qualità di sindaco e successivamente di vice-sindaco, Luigi Sergio, 57enne, di Martignano, dapprima consigliere e poi primo cittadino del comune della Grecìa Salentina, Pantaleo Rosato, 57 anni, di Martignano, nell’allora ruolo di responsabile dell’ufficio tecnico, Raffaele Matera, 66 anni, di Bari, all’epoca dirigente del settore Industria Energetica e Artigianato della Regione Puglia e Francesco De Grandi, 52 anni, di Cassano Murge, come responsabile del procedimento presso lo stesso settore regionale. Al centro del processo gli interventi edilizi finalizzati alla realizzazione del parco eolico composto da 10 aerogeneratori perchè l’autorizzazione unica rilasciata dal Dirigente Regionale si sarebbe dovuta ritenere illegittima. La sentenza è prevista per il prossimo 9 gennaio. Dopo le arringhe degli avvocati degli imputati, infatti, i giudici della Seconda Sezione Penale, (Presidente Roberto Tanisi) si chiuderanno in camera di consiglio

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto + tredici =