Ancora un furto in abitazione. Questa volta la brutta avventura è capitata ad un sostituto procuratore in servizio a Brindisi ma che vive a Lecce. È stata infatti svaligiata la sua casa.

Ignoti malviventi,  approfittando dell’assenza degli occupanti, sono entrati nell’appartamento, e una volta dentro hanno portato via alcuni telefonini e una somma contante, ancora in corso di quantificazione.
Il furto è stato scoperto dal padre del magistrato, appena rientrato a casa,  che ha dato immediatamente l’allarme alla polizia, i quali hanno avviato le indagini per risalire agli autori del colpo. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della scientifica per effettuare i rilievi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × 1 =