Non poteva mancare anche quest’anno il momento della solidarietà con lo spettacolo Magie di Natale, la serata di beneficienza che da alcuni anni raccoglie i fondi necessari a sostenere la piccola Giorgia Pagano affetta da una rarissima malattia.

Una grande occasione che unisce solidarietà ad intrattenimento e che da quattro anni è diventato un importante appuntamento per i leccesi.
Quest’anno Magie di Natale si sposta il 21 dicembre, nel Palazzetto dello Sport di Lecce di via Merine e vedrà la partecipazione di grandi artisti del mondo dello spettacolo e della musica: Gigi D’Alessio, Mario Biondi, I Fichi d’India, Carmine Faraco, Antonio Maggio, Antonio Ancora, Giada Indino, i Tangram, Mario Venuti e Pino Campagna che daranno prova della loro bravura come artisti per allietare una serata importantissima.
“E’ un motivo di grande soddisfazione – ha dichiarato l’assessore provinciale alla cultura Simona Manca –  essere riusciti a realizzare tanto con poco. Così ci proponiamo e facciamo un invito ai leccesi che da un po’ di tempo hanno una funzione sociale importante”.
Il ricavato dei biglietti è infatti destinato a raccogliere i fondi per sostenere parte del viaggio e della permanenza negli Stati Uniti per Giorgia e per i suoi genitori. La piccola è affetta da una rarissima malattia genetica chiamata Sindrome di Berdon, che la costringe a vivere tramite nutrizione artificiale. La speranza proviene da un costosissimo intervento negli USA nel quale dovrà subire un trapianto multi viscerale.
E’ per questo che la mamma di Giorgia, ha intrapreso una lunga battaglia per raccogliere i fondi necessari a far sì che sua figlia possa avere un futuro e ha ideato, grazie alla collaborazione del Comune di Lecce, della Provincia e di alcuni privati, l’evento Magie di Natale.
La manifestazione che si tiene ormai da quattro anni, ha ospitato tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo e della musica, a cominciare dalla beniamina dei leccesi Alessandra Amoroso che quest’anno ha donato assieme ad altri artisti come Caparezza e Pierdavide Carone, alcuni oggetti personali con cui è stato addobbato un albero di Natale che verrà messo all’asta fino al 6 gennaio.
“E’ la piccola Giorgia che ci spinge a fare queste cose”, ha dichiarato la vice sindaco Carmen Tessitore “E’ lei che dà speranza a noi ed è lei che merita di vincere. E’ lei che accoglie i leccesi con quegli occhi profondi e sempre allegri. Ed è per lei che propongo di partecipare compatti e uniti”.

CONDIVIDI