Anche il Procuratore Generale della Repubblica di Lecce, Giuseppe Vignola, è finito nel mirino dei malviventi. Nei giorni scorsi, infatti, ha dovuto fare i conti con alcuni ladri temerari che, probabilmente, non sapevano cosa stavano per fare.

Alcuni ladri d’auto, infatti, nel pomeriggio di venerdì, hanno preso di mira la Fiat Panda 1.9, di colore celeste, in uso alla moglie del Dr. Vignola, insediatosi nel giugno del 2011 presso la Corte d’Appello di Lecce. L’auto era parcheggiata sotto l’abitazione del Procuratore Generale, nel centro della città.
Effettuata l’amara scoperta, al Dr. Vignola, che ha già subito un furto d’auto alcuni anni addietro, non è restato altro che sporgere denuncia a carabinieri e polizia, che hanno avviato le indagini.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 − 2 =