Migliaia di persone, soprattutto giovani, sono radunate a Lecce dove, verso le 18.30, partira’ la 45/a Marcia nazionale della Pace promossa dalla Commissione episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, da Caritas Italiana, da Pax Christi Italia, dall’Azione Cattolica Italiana e dalla Diocesi di Lecce.

Ad accogliere i partecipanti c’e’ l’arcivescovo di Lecce, mons. Domenico Umberto D’Ambrosio che in un messaggio alla comunita’ ha invitato ad avere come modello di operatore di pace la figura di don Tonino Bello. Alla marcia partecipera’, tra gli altri, mons. Giancarlo Maria Bregantini, presidente della Commissione episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace. La marcia, che partira’ dalla parrocchia di Santa Maria delle Grazie, dopo un percorso di circa tre chilometri tra momenti di riflessione e una breve tavola rotonda, si concludera’ nella Cattedrale, dove alle 22.30 e’ prevista la celebrazione di una messa. Al termine ci sara’ un momento conviviale, nel chiostro dell’antico Seminario, per salutare anche l’arrivo del nuovo anno.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 + 8 =