I banchi di nebbia scaturiti dalle famigerate dichiarazioni di Javier Chevanton al termine della gara Lecce-Albinoleffe hanno messo in moto la società giallorossa sul mercato. Le nubi abbattutesi sulla permanenza del giocatore più rappresentativo di tutto il Salento a margine delle parole d’allarme:

“se sono un peso per la squadra vado via, il mercato chiude il 31 gennaio”, hanno fatto drizzare le antenne ai Tesoro e a tutto l’ambiente. Con il tecnico Franco Lerda sempre più in bilico a causa della penuria di risultati e con il gotha uruguaiano sul possibile piede di partenza, Antonio Tesoro sarebbe pronto a chiudere la trattativa per il giovanissimo centravanti Sergio Cortelezzi. Le fonti attendibili di Tuttomercatoweb.com lasciano presagire ad un colpo di mercato che permetterebbe al Lecce di assicurarsi le prestazioni di uno dei principali talenti del panorama calcistico sud americano. Il promettente uruguaiano classe ’94 del Nacional de Montevideo rispondere all’identikit dell’erede di “Cheva” sia per nazionalità che per ruolo in campo. Si tratta del classico attaccante moderno abile con i piedi e forte nel gioco areo per via dei suoi 187 cm. L’operazione in dirittura d’arrivo sarebbe facilitata dal passaporto comunitario del giocatore, complice le sue spiccate origini italiane. Secondo le ultime indiscrezioni riportate dal noto portale settentrionale, il talento uruguagio dovrebbe legarsi ai colori giallorossi per i prossimi tre anni.