Sconcerto e dolore nella comunità di Melendugno: Antonio Petrachi, 29enne del posto, è deceduto nella scorse ore molto probabilmente stroncato da un infarto che non gli ha lasciato scampo. Il giovane è stato trasportato d’urgenza all’ospedale “Vito Fazzi” ma il suo cuore aveva già cessato di battere

La salma, nella prima mattinata, è stata momentaneamente trasferita presso la camera mortuaria ma il magistrato di turno, Massimiliano Carducci, ha ritenuto di disporre eventuali accertamenti e la salma dovrebbe essere riconsegnata ai familiari per celebrare le esequie subito dopo aver eseguito l’autopsia. Petrachi, da quanto ricostruito, aveva trascorso la serata in palestra, un hobby praticato dal giovane e non avrebbe mai avuto problemi di salute. L’improvviso malore, però, è arrivato in maniera inaspettata e improvvisa cogliendo di sorpresa i familiari, gli amici e i parenti più stretti che si sono immediatamente stretti attorno ai genitori del 29enne

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove + dodici =