Presunte responsabilità dei medici sarebbero state evidenziate dalla perizia effettuata nell’ambito di un’inchiesta relativa alla morte di un bimbo a 24 ore dalla nascita. Di questo si è discusso oggi, in sede di incidente probatorio, davanti al giudice delle indagini preliminari Giovanni Gallo. I fatti risalirebbero al giugno 2010.

Il parto si è svolto alla clinica Petrucciani di Lecce. Il piccolo appena nato in condizioni di forte sofferenza è stato portato all’ospedale Vito Fazzi ma per lui non c’è stato nulla da fare. Medico ed ostetrica della Petrucciani e due medici del Fazzi sono stati iscritti nel registro degli indagati. A condurre le indagini il sostituto procuratore Carmen Ruggiero.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − 3 =