E’ stato assolto dall’accusa di abuso d’ufficio l’ex responsabile del settore Ici del Comune di Lecce Giuseppe Tondo, 41 anni di San Pietro in Lama. La decisione è stata assunta in mattinata dalla seconda sezione collegiale del Tribunale di Lecce.

I fatti risalgono agli anni tra il 2004 e il 2006.

Secondo l’accusa, che era stata formulata dal pm Imerio Tramis, il dirigente si sarebbe reso responsabile di una serie di presunti “favori” ad alcune aziende locali a cui avrebbe applicato presunti sconti illegittimi negli importi dell’imposta sugli immobili

Ma il collegio ha accolto appieno la tesi difensiva dell’avvocato Francesca Conte che ha espresso massima soddisfazione per la vittoria incassata: “Siamo riusciti a dimostrare”, ha dichiarato il legale, “ che Tondo era esclusivamente il terminale esecutivo di una decisione di staff che seguiva un iter ben preciso e veniva sempre assunta sulla scorta parametri forniti da perizie e pareri di ingegneri e architetti. Il suo operato è sempre stato trasparente”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × cinque =