Due ordini di carcerazione sono stati eseguiti nella serata di ieri dai carabinieri di Squinzano. Nel primo caso è finito ai domiciliari Sarinelli Vincenzo. Dovrà scontare due anni e quattro mesi.

È stato condannato per aver commesso una rapina alla sala giochi “Las Vegas” di Squinzano nel dicembre del 2010. Fu arrestato dopo un’indagine lampo dei Carabinieri della locale Stazione.

Più pesante la pena da scontare per De Luca Cosimo. Dovrà stare in carcere per sei anni e mezzo. Diverse le pene che si sono accumulate nei suoi riguardi. Tra il 2008 e il 2011 è stato denunciato per reati diversi: ricettazione, rapina e detenzione ai fini di spaccio.