Bilancio di fine anno per l’A.S.D. Running Club Lecce. Il Presidente, Gianni Colucci, si è dichiarato ampiamente soddisfatto dei risultati ottenuti  dai suoi atleti master  nel corso della stagione agonistica di atletica leggera.

La società nata nel 1996 e  registrata al Coni e alla Fidal,vanta tra i suoi iscritti anche atleti ex agonisti che, per passione dell’atletica, continuano a gareggiare, nelle rispettive categorie e specialità, conseguendo risultati sulla pista a livello nazionale e internazionale. Gli altri atleti che gareggiano anche su strada (cross 10 Km, 1/2 maratone, Maratone, gare in montagna ecc) hanno ottenuto, nelle varie gare regionali e provinciali e nazionali, ottimi risultati e in alcune occasioni sono anche saliti sul podio, ciascuno nelle proprie categorie.

Quest’anno 8 atleti hanno partecipato ai Campionati italiani indoor su pista a Ancona con ottimi risultati: Antonaci Vincenzo, (cat.50), due medaglie di bronzo nei 60 metri e nei 200 metri, Gaetani Paolo, (cat 55), argento nel salto in alto e primato italiano di categoria, bronzo nel salto in lungo, Marisa Mazzotta, (cat.75), argento nel peso e nei 60 metri. Ottimo quarto posto della staffetta 4×200 con Antonaci, Casto, De Carlo e Seclì), di Colucci Gianni (cat 75) nei 3000 metri, di Antonello Calò nell’alto e nel lungo e nei 60 metri. Anche Beatrice Cosi, (categoria 50) si è fatta onore nell’alto, lungo e 60 metri, Mauro De Carlo, (cat 40), nei 200 metri e nei 400 metri, Luigi Primiceri nel lungo e nel triplo, Luigi Seclì nell’alto.
Nei Campionati Europei  ZITAU Enzo Antonaci ha conquistato la finale nei 100 mt. classificandosi quarto.

Campionati italiani  master in pista a Comacchio (giugno 2012) 5 partecipanti. Oro nel martello maniglia corta per Marisa Mazzotta (cat.75) che conquista l’argento anche nel martello e nel peso, Luca Andriani (cat.35) argento nel giavellotto, bronzo nell’alto e 4° nel lungo, Carolla Guido (cat.75) argento nel giavellotto e nel martello e 4° nel peso, Gianni Colucci ( cat.75) argento nel disco e bronzo nel martello maniglia corta, 4°nel giavellotto. Buone prestazioni di Aldo Casto nei 200hs e nei 200mt.
Nel Campionato Italiano invernale Pentathlon lanci di S.Benedetto del Tronto Oro per Marisa Mazzotta e Argento per Gianni Colucci.
Nel Campionato italiano estivo “Napoli”, Oro per M.Mazzotta, argento per Guido Carolla (cat.75) e bronzo per G.Colucci. Inoltre nel Campionato reg. Pent.lanci di Cosenza valido per la classifica del Gran Prix nazionale: Oro per M.Mazzotta e Guido Carolla e Argento per G.Colucci. Guido Carolla ha conquistato anche l’oro nel GranPrix Pent.lanci di Macerata.
Tutti questi risultati hanno portato nella classifica definitiva nazionale del Gran Prix.l’Oro per M.Mazzotta e G.Carolla e,l’argento per G.Colucci..
Non bisogna poi dimenticare il quarto successo consecutivo della squadra nel Campionato di società valido per il titolo di Campione pugliese di pista in cui ha battuto le società  partecipanti, grazie anche all’apporto di Daniele e Giancarlo Caprioli, Lorenzo Presicce, Giuseppe Agnusdei, Sandro Melcore, Francesco Termini e Podo Pasquale.
Nel mese di ottobre, poi, si sono disputati i campionati regionali e provinciali su pista nei quali  i singoli hanno ottenuto in tutte le categorie e specialità moltissime medaglie dall’oro al  bronzo. Sono da menzionare l’oro della staffetta 4×400 con Colucci,Casto,Carolla e Marcianò, e le imprese vincenti  di due nuovi atleti emergenti come Antonio De Troia Antonio e Massimiliano De Carlo.
Ultimo fiore all’occhiello è anche il titolo di Campione provinciale di Società nel Gran Prix di pista per il quarto anno consecutivo, dove ben 10 atleti hanno occupato i primi 3 posti nei vari settori: A livello Maschile. Settore Velocità: Antonaci, De Carlo Mauro e Aldo Casto. Settore Salti: Seclì, Andriani, Calò. Settore Lanci: Carolla, Colucci. Settore Femminile Salti: Cosi Beatrice. Settore Lanci: Marisa Mazzotta-..Atleti e Società premiati nella festa dell’atletica provinciale a Maglie il 21-12.2012, dove anche Paolo Gaetani primatista italiano di categoria nel salto in alto, ha ricevuto un riconoscimento speciale.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.