Un nuovo fascicolo è stato aperto in Procura. Si indaga sui parcheggiatori abusivi. Una quindicina ne sono stati identificati dagli agenti della sezione di polizia giudiziaria del Comando provinciale dei vigili urbani di Lecce che hanno già depositato una corposa informativa di reato, finita sulla scrivania del sostituto procuratore Giuseppe Capoccia.

Nei loro confronti è stata ipotizzata, a vario titolo, l’accusa di parcheggio abusivo. Si tratta di una contravvenzione disciplinata dall’articolo 134 del Tulps, il Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. Ma non è escluso che in seguito le accuse possano aggravarsi.
Gli appostamenti, i pedinamenti, foto e filmati in grado di certificare il fenomeno in maniera dettagliata, sono stati svolti per tutta la città, a macchia di leopardo, a partire dagli inizi dell’estate scorsa. Le numerose segnalazioni giunte, hanno spinto i vigili urbani in borghese, a compiere il servizio di osservazione per le vie più o meno centrali di Lecce, come via Adua a piazza Libertini, da viale Francesco Lo Re a piazza Tito Schipa, finanche a via Achille Costa.
Le indagini sono solo all’inizio.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × 4 =