Il Lecce di mister Lerda perde a Perugia, ma grazie alla miglior differenza reti, si qualifica alle semifinali della Coppa Italia di Lega pro. Per il Lecce a segno Memushaj di testa, su una corta respinta del portiere umbro di una punizione calciata da Chevanton.

 

Questo il tabellino del match:
Perugia (4-3-3):Giordano (1’st Koprivec); Anania, Cacioli, Lebran, Martella (36’st Liviero); Cenciarelli (31’st Rantier), Esposito, Moscati; Politano, Ciofani, Fabinho. A disp.:, Garcia, Paonessa, Moneti, Barra. All.: Camplone.

Lecce (4-3-3):Petrachi; Vanin, Di Maio, Marques, Legittimo, Zappacosta; Mamushaj (38’st Pià), De Rose, Zappacosta; Jeda, Chevanton (1’st Malcore), Bustamante (13’st Giacomazzi). A disp.: Benassi, Palumbo, Di Mariano, Pino. All.: Lerda.

ARBITRO: Daniele Chiffi di Padova.

RETI: 10’pt Politano, 16’pt Memushaj, 37’pt Moscati.
Ammoniti: Cenciarelli; Di Maio.
Angoli: 9-0 per il Perugia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 + dieci =