Continuano le stragi di patenti sulle strade del Salento. Tantissime le denunce per guida in stato d’ebbrezza o sotto l’effetti di sostanze stupefacenti. Numerose le persone che dovranno fare i conti con la giustizia.

Serrati i controlli effettuati nella scorsa notte dai carabinieri delle compagnie di Lecce e di Gallipoli, finalizzati al controllo sulla circolazione stradale al fine di prevenire le stragi del sabato sera, dovute all’abuso di alcool e droghe alla guida, e contrastare i reati in genere.
Il bilancio della compagnia del capoluogo parla di 6 persone che dovranno fare i conti con la giustizia. Si tratta di D.P.R., 43enne, operaio, sorpreso alla guida della propria autovettura Fiat Stilo, positivo al test dell’etilometro, sprovvisto del documento di guida. L.G., 41enne leccese, sorpreso alla guida dell’autovettura fiat Punto privo della patente di guida perchè mai conseguita.  C.C. 30enne di Cavallino, sorpreso all’interno della propria auto, subito dopo essersi drogato.
M.R., 23enne, S.G., 18enne, Z.M. 20enne, tutti e tre di Surbo, sorpresi in auto con uno “spinello” ed una bustina in cellophane contenente circa 4 grammi di marijuana.
Mentre i colleghi della compagnia di Gallipoli hanno controllato oltre 200 veicoli e circa 300 persone. 6 sono state deferite in stato di liberta’ per guida in stato di ebbrezza alcolica: quasi tutti ragazzi giovanissimi.
Sono finiti nei guai anche F.F.  31 enne e R.F 33 enne, entrambi di Copertino, sorpresi mentre tentavano di disfarsi di tre involucri contenenti complessivi gr.2,50 di sostanza stupefacente tipo “cocaina”. Ad Aradeo V. A., 33 enne di Secli’,  sorpreso con quasi 15 grammi di marijuana. Infine 11 giovani sono stati segnalati alle Prefetture per uso di droghe.