Si attesta, al momento, al 23% di affluenza rispetto agli aventi diritto la percentuale dei votanti in Puglia alle primarie del Pd e di Sel per la scelta dei candidati dei due partiti al Parlamento in vista delle elezioni politiche di febbraio.

Lo si apprende dalla segreteria del Pd; la prima rilevazione e’ stata fatta alle 12. La provincia dove l’affluenza risulta piu’ bassa e’ quella di Bari con il 20%, seguono Brindisi 22%, Foggia 24% e Taranto 25%. Il presidente della Regione Puglia e leader di Sel, Nichi Vendola, ha votato a Monteroni di Lecce, Comune del Salento, zona nella quale si trova per trascorrere un breve periodo di vacanza. Il sindaco di Bari, Michele Emiliano, presidente del Pd della Puglia, ha votato nel capoluogo nel seggio di via Crisanzio: ”Ho votato per mio fratello Alessandro”, ha detto ai giornalisti. Intanto l’on.Gero Grassi (Pd), candidato alle primarie, in una nota ha denunciato che a Terlizzi, comune della provincia di Bari dove e’ nato e risiede Nichi Vendola, la segreteria della locale sezione Pd ”sta negando ai tesserati 2011 di votare”. Grassi riferisce di aver informato i dirigenti del partito ai vari livelli e che del caso si sta occupando il responsabile nazionale organizzativo del Pd, Nicola Stumpo.