Si era spacciato per un militare della Guardia di Finanza ottenendo da un tabaccaio di Trento soldi in contanti e sigarette in cambio dell’assicurazione che l’esercizio non avrebbe subito controlli da parte delle fiamme gialle.

Protagonista della vicenda, che risale al febbraio scorso Rocco Zocco, 50enne della provincia di Lecce, condannato oggi a sei mesi di reclusione per i reati di truffa e sostituzione di persona.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × 3 =