Lo hanno beccato nella sala giochi Circolo Estrò Game Room”, di via De Razza, a Taviano, intento ad asportare le monetine delle slot. Carabinieri e guardie giurate della Securpol hanno arrestato in flagranza di reato un 30enne di Casarano, ma residente a Monteroni, già noto alle forze dell’ordine.

L’episodio è accaduto nella notte appena trascorsa. Il ladro, Alessandro Licchello, dopo aver forzato una finestra di accesso al locale, aveva iniziato a “svaligiare” le macchinette elettroniche custodite all’interno della sala giochi. Ma la sua irruzione ha fatto scattare l’allarme, che ha destato i residenti in zona ed attirato le pattuglie dei carabinieri del norm della compagnia di Casarano e delle guardie giurate dell’istituto di vigilanza. La rapidità d’azione ha permesso di cogliere sul fatto il malvivente, ancora all’interno del locale. Addosso aveva circa 1500 euro in monetine.
Dell’avvenuto arresto è stata data tempestiva notizia al PM di Turno presso la Procura della Repubblica di Lecce che, concordando con l’operato dei militari dell’Arma, ha disposto la traduzione del Ricchello presso la propria abitazione in Monteroni di Lecce, sottoponendolo al regime degli arresti domiciliari.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × tre =