Continuano le iniziative di solidarietà per la città di Lecce. Dopo gli ultimi concerti ecco un nuovo spettacolo questa volta dedicato ai bambini dell’oncologico dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Una formula sempre più utilizzata questa e che riscuote un grande successo, grazie soprattutto alla bontà degli artisti che si esibiscono senza alcun compenso e regalano al pubblico qualche ora di svago. Questa volta vanno in scena il 1° Gennaio 2013 il trio “Il peccato di Eva” e numerosi artisti locali che hanno accettato di collaborare con le tre giovani cantanti da cui è partita l’iniziativa.
Riccardo Capoccia, Antonio Maggio, Alex & Tommaso Zuccaro e poi ancora Tonino Franco, Manga Nairo, Giuliano De Mitri, Cipolla & Petrosino, Carlo Greco, Marcello Zappatore, Alessio Gaballo, Danilo Cacciatore e Giulio Rocca. Tantissimi nomi della musica, del cabaret ma anche della poesia dialettale che si alterneranno sul palco del Teatro Paisiello. “Abbiamo voluto, oltre che dedicare la serata alla beneficienza, anche valorizzare il talento dei giovani artisti salentini”. A parlare sono le giovani cantanti del gruppo “Il Peccato di Eva”, che da alcuni anni si fanno strada nel mondo della musica.
Il costo del biglietto è di 10 euro, compresa la prevendita e l’intero incasso, sarà ovviamente devoluto al reparto di Oncologia Pediatrica che da sempre necessita di numerosi aiuti finanziari. Lo spettacolo rientra tra l’altro, nel cartellone del Comune di Lecce “Magie di una festa”, che racchiude i precedenti concerti e anche alcune altre iniziative prossime come il Salento Guitar Festival e alcuni concerti di Jazz.
“La valenza di questo evento è enorme”, ha dichiarato l’assessore alla cultura Luigi Coclite. “Abbiamo artisti bravissimi che si esibiranno sul palco del Paisiello per un programma ricco di qualità e caratterizzato da una presenza sul territorio. Invito ovviamente, tutti i cittadini a fare la fila per acquistare il biglietto e mi auguro che questa serata abbia il successo che merita”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque + 20 =