L’anno giunge al termine e per i giallorossi è tempo di bilanci. Un 2012 estremamente negativo, prima l’uscita dall’élite del calcio italiano con la retrocessione in serie B, poi l’angosciante e mortificante estate, culminata con la condanna alla Lega Pro, per un presunto scandalo del derby-truccato

sul quale ancora il Tnas si deve pronunciare, ed infine, dulcis in fundo , la crisi di Dicembre con un solo punto  conquistato e nessun gol all’attivo, che è costato il primato in solitudine in classifica.

Ma nonostante ciò i numeri dei giallorossi non sono proprio da buttare. Nell’anno solare, infatti, i giallorossi hanno conquistato 69 punti totali, di cui 27 in serie A, 30 in Prima Divisione, 3 in Coppa Italia e 9 in Coppa Italia di C. Complessivamente il Lecce ha disputato 44 partite ufficiali, precisamente 22 in massima serie, 16 in Prima Divisione, 2 in Coppa Italia e 4 in Coppa Italia di C. Le vittorie sono state 19, i pareggi 12 e le sconfitte 13.

63 le reti segnate dalla truppa giallorossa e 52 quelle subite. Il bomber del 2012 è Salvatore Foti con 9 reti all’attivo, di cui 8 in Prima Divisione e 1 in Coppa Italia. Al secondo posto si piazza David Di Michele a quota 8, seguito da Muriel con 5 reti realizzate. Fermi a uota 4 reti Bogliacino e Memushaj

Un 2012 che sta per concludersi con un bilancio sicuramente negativo per i giallorossi ma che ha visto anche alcuni momenti felici, dall’ufficialità del passaggio di consegne dell’U.S. Lecce dai Semeraro ai Tesoro il 25 ottobre scorso, alle clamorose vittorie contro l’Inter a gennaio, grazie ad una rete di Capitan Giacomazzi, e contro la Roma ad Aprile in virtù delle doppiette di Muriel e Di Michele. Ora non ci rimane altro che sperare in un 2013 migliore con il ritorno dei giallorossi tra i cadetti.

Pamela Villani

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × 3 =