Si svolgerà tra Santa Maria di Leuca ed Alessano il convegno nazionale di Pax Christi in programma da sabato 29 dicembre a lunedì 31 dicembre 2012. Ricco di interventi e personalità di spicco l’edizione salentina del convegno del movimento cattolico internazionale.

Sabato 29 dicembre il ritrovo sarà ad Alessano, alle 18.30 presso il cimitero per l’accensione della Lampara di don Tonino. Successivamente si raggiunge Santa Maria di Leuca, alle 20 per l’accoglienza e la cena presso il Centro “Maris Stella”.
Domenica 30 dicembre, nella mattinata a partire dalle ore 9 ci sarà il momento della preghiera e della riflessione guidata da Diana Papa, madre badessa delle Clarisse di Otranto; alle 9,30 introduzione del presidente di Pax Christi, mons. Giovanni Giudici, vescovo di Pavia, seguirà l’intervento di saluto del presidente della Fondazione “Don Tonino Bello”, Giancarlo Piccinni. La sezione della prima parte della giornata si chiama “Sogni diurni”: a partire dalle 10.15, coordinatrice sarà Rosa Siciliano direttore di “Mosaico di pace” e interverranno: Giuliana Martini, docente di Geografia dello sviluppo presso l’Università di Napoli e Gianni Novello, di Pax Christi Italia, fraternità di Romena. A seguire, il dibattito. Si riprende nel pomeriggio con la sezione “Potere dei segni”, alle ore 15. Introduce mons. Luigi Bettazzi, coordina don Francesco De Lucia, Pax Christi Molfetta, seguiranno gli interventi di alcuni compagni di strada di don Tonino che continuano ad attualizzarne gli insegnamenti: don Tonio Dell’Olio, Giuliana Bonino, Franco de Palo, Guglielmo Minervini, Giacomo Cazzato, Alessandro Marescotti, Nino Messina. Si proseguirà con delle performance musicali, con la partecipazione del gruppo “I Coribanti” e di danza con Maristella Martella. Alle 19,15 è il momento per l’Eucarestia e alle 21,30 la cena con la presentazione delle iniziative per il 20esimo anniversario del Dies natalis di don Tonino. Interverranno: Giovanni Invitto, Edoardo Winspeare, Sergio Paronetto e don Salvatore Leopizzi, coordinatore: don Nandino Capovilla.

Lunedì 31 dicembre, ultimo dell’anno, la giornata inizierà alle 9 con la preghiera e la riflessione di mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento-Santa Maria di Leuca; alle 9,30 ci sarà il saluto di Marcello e Trifone, fratelli di don Tonino. Seguirà l’intervento di Luigi Russo, presidente del Centro Servizi Volontariato Salento sul tema dell’immigrazione dagli anni Novanta ad oggi. Il momento della giornata si intitola “Spina del fianco” a partire dalle 10, coordina Elvira Zaccagnino, direttore de “La Meridiana”, don Luigi Renna, docente di morale sociale, Facoltà Teologica di Molfetta, Paolo Beccegato, Caritas Italiana, don Renato Sacco, parroco e consigliere nazionale di Pax Christi. Seguirà il dibattito e poi dopo il pranzo si ritorna alle 15, presso la tomba di don Tonino, con un momento di preghiera e intervento di don Luigi Ciotti.
Al termine si proseguirà verso Lecce per la 45esima Marcia della Pace.