La All&More Lecce ha inaugurato il nuovo anno con  un successo fondamentale che ha permesso ai ragazzi di coach Scialpi di uscire dalle sabbie mobili della zona rossa della classifica.

La vittima di turno è stata il Ruvo, il quale, ha venduto cara la pelle nel contesto di una gara finita all’over time. Una battaglia che ha avuto nel giovane Ingrosso il suo condottiero, autore di ben 22 punti e di una serie di virtuosismi che hanno trascinato la squadra salentina alla vittoria col risultato finale di 99-88. Degna di nota anche la prova di Marra con 23 punti a referto conditi da giocate d’alta scuola. Archiviata la pratica Ruvo la  NBL ospiterà nel prossimo turno i Brindisi Eagles in quel che si annuncia un derby infuocato. L’obiettivo cardine per i leccesi è quello di fornire continuità di risultati con l’intento di dare vita ad una striscia positiva.
Il primo urrà del 2013 della All&More è coinciso con la decima vittoria consecutiva dell’Andrea Pasca Nardò. Gli uomini di coach Manfreda hanno espugnato il parchè del Castellana per 63-69 al termine di una gara vinta in rimonta che ha regalato tante emozioni. Una prova di carattere che ha messo in prima linea la forza mentale dei neretini al cospetto di una compagine agguerrita e fomentata dai propri sostenitori. In grande evidenza le prestazioni super di Bjelic e Spada, autori rispettivamente di 24 e 17 punti.