A nove mesi dalla prima prova di preselezione, si torna a parlare del Concorso per 32 Vigili Urbani richiesti dal corpo di Polizia Municipale di Lecce. A marzo infatti, è prevista la seconda prova per i 320 concorrenti che hanno superato le preselezioni nel luglio scorso, quando si presentarono in 3600.

Luogo designato, ancora una volta sarà, l’Ecotekne, per cui si attenderà la sospensione delle lezioni accademiche per dare avvio alla seconda prova.
Un concorso, questo, soggetto a polemiche fin dalla sua nascita. Tacciato di essere frutto di campagna elettorale, venne rimandato a dopo le amministrative e poi ancora ricorsi e polemiche si sono avuti anche dopo le preselezioni. Voci affermavano persino che fosse stato annullato e invece la notizia del Comandante della Polizia Municipale Antonio Zacheo, toglie ogni dubbio. Il concorso continuerà con la seconda prova e arriverà a designare i 32 vigili urbani che aumenteranno il corpo già in difficoltà per il numero esiguo con cui porta avanti in servizio cittadino reperibile 24 ore su 24.

CONDIVIDI