Il Gallipoli ha accolto il 2013 con una  pesante vittoria per 2-1 ai danni del Cerignola tra le mura amiche del Bianco. Il successo di misura contro i baresi ha permesso ai giallorossi di rimanere ancorati al quinto posto della classifica in piena zona play-off.

Il film della gara si racchiude nelle segnature di Presicce al terzo minuto, al pareggio momentaneo di Colangione alla mezz’ora e al gol partita di Negro a dieci minuti dal triplice fischio.
La vittoria della squadra di Calabro ha fatto a pugni con gli scivoloni del Tricase e del Racale. I racalini sono stati regolati dal Vieste per 2-1 dopo esser andati in vantaggio nel primo tempo. L’amara sconfitta per i salentini è valsa l’ultima posizione in classifica a -4 dal Manduria che ha pareggiato contro il Copertino col risultato di 1-1 (rete di Alessandrì nel finale che ha risposto a Morello). La stessa sorte è toccata al Tricase annichilito Dal Quartieri Uniti Bari in trasferta con  l’incredibile risultato tennistico di 6-2 che ha spinto i rossoblu verso le zone torbide della classifica. Il mattatore assoluto della gara è stato Bozzi autore di ben quattro reti rimpinguate dalle marcature di Casalino e Di Dentamaro; i centri dei tricasini hanno portato la firma di Striano e Pizza.
Ben altro vento quel che è tirato nella Galatina calcistica. I salentini hanno avuto ragione in casa del Manfredonia con uno spettacolare 3-2 complice la prestazione super di Giorgetti. Il capitano ha trascinato la sua squadra con una doppietta che ha steso gli ospiti; tra il primo e il terzo gol messo a segno da Giorgetti è andato in rete Cresta.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 − 13 =