“Il risultato ottenuto da Paolo Perrone, è straordinario, soprattutto se rapportato al clima pesante che si registra nei confronti della politica e alla grave crisi che attanaglia le famiglie italiane, sempre più in difficoltà economica.” Interviene così il capogruppo di Lecce Città del Mondo, Antonio Lamosa.

“Il primo cittadino leccese si è piazzato al nono posto nella speciale graduatoria del Sole 24 Ore tra i sindaci italiani a cui i cittadini hanno espresso il loro gradimento ed è risultato essere il sindaco più amato tra i colleghi pugliesi.
Ma non solo: Paolo Perrone è anche  il sindaco del Pdl che è riuscito ad ottenere i maggiori consensi, pur in presenza di una situazione oggettivamente difficile vissuta dal partito nel corso dell’ultimo anno.
C’è un altro dato, tuttavia, che rappresenta la cartina al tornasole del buon operato del sindaco e della sua Amministrazione: nel 2012 Perrone ha ottenuto un gradimento di 10,5  punti in più rispetto alla classifica realizzata l’anno precedente. Ciò significa che in dodici mesi i leccesi hanno giudicato molto positivamente il lavoro svolto dal primo cittadino. Vuol dire, dunque, che il sindaco ha ripagato la fiducia espressa dai cittadini alle elezioni amministrative dello scorso maggio.
Al di là di ogni altra considerazione, la classifica stilata dal Governance Poll per conto del Sole 24 Ore, è la conferma che non sempre, per fortuna, l’antipolitica riesce a prevalere. Chi, come Perrone, è affezionato alla sua città e continua ad operare con impegno e un duro lavoro sul territorio, viene premiato dai suoi concittadini. Ebbene, l’azione politico-amministrativa imboccata dal sindaco nel solco tracciato nel primo mandato, è stata apprezzata grazie agli sforzi compiuti da questa Amministrazione soprattutto nel tentativo di avviare una decisa operazione di risanamento dei conti comunali guardando, al contempo, alle esigenze che provengono dai cittadini, in particolare a quelli delle fasce più deboli.
Siamo certi che il gradimento ottenuto rappresenterà un ulteriore stimolo a continuare nella strada già intrapresa per dare risposte concrete e rassicuranti alla nostra comunità”.

Ecco parte della la classifica dei sindaci piu’ amati dalla popolazione. Di seguito, accanto alla posizione in graduatoria, l’anno di elezione, la coalizione, il nome del primo cittadino, la percentuale di consenso del giorno dell’elezione, quella registrata dal sondaggio Governance Poll 2012 e infine la differenza tra le ultime due voci. 1 SALERNO 2011 CS VINCENZO DE LUCA 72,0 74,4 -2,4 CAMPANIA 2 PALERMO 2012 CS LEOLUCA ORLANDO 71,0 72,4 -1,4 SICILIA 3 AGRIGENTO 2012 TERZO POLO MARCO ZAMBUTO 70,0 74,7 -4,7SICILIA 4 VERONA 2012 CD FLAVIO TOSI 66,0 57,3 +8,7 VENETO 5 COMO 2012 CS MARIO LUCINI 65,5 74,9 -9,4 LOMBARDIA 6 LUCCA 2012 CS ALESSANDRO TAMBELLINI 65,0 69,7 -4,7 TOSCANA 7 RIETI 2012 CS PETRANGELI SIMONE 63,0 67,2 -4,2 LAZIO 7 GENOVA 2012 CS MARCO DORIA 63,0 59,7 3,3 LIGURIA 9 LECCE 2012 CD PAOLO PERRONE 62,5 64,3 -1,8 PUGLIA 10 BELLUNO 2012 LISTE CIVICHE JACOPO MASSARO 60,0 62,7 -2,7 VENETO 10 SASSARI 2010 CS GIANFRANCO GANAU 60,0 65,9 -5,9 SARDEGNA 10 PORDENONE 2011 CS CLAUDIO PEDROTTI 60,0 59,6 0,4 FRIULI VENEZIA GIULIA 10 ANDRIA 2010 CD NICOLA GIORGINO 60,0 58,6 1,4 PUGLIA 10 TRENTO 2009 CS ALESSANDRO ANDREATTA 60,0 64,4 -4,4 TRENTINO 10 MILANO 2011 CS GIULIANO PISAPIA 60,0 55,1 4,9 LOMBARDIA 16 MONZA 2012 CS ROBERTO SCANAGATTI 59,5 63,4 -3,9 LOMBARDIA 17 SAVONA 2011 CS FEDERICO BERRUTI 59,0 58,0 1,0 LIGURIA 17 NAPOLI 2011 CS LUIGI DE MAGISTRIS 59,0 65,4 -6,4 CAMPANIA 19 PISTOIA 2012 CS SAMUELE BERTINELLI 58,5 59,0 -0,5 TOSCANA 19 ASTI 2012 CS FABRIZIO BRIGNOLO 58,5 56,9 1,6 PIEMONTE 19 FERRARA 2009 CS TIZIANO TAGLIANI 58,5 56,7 1,8 EMILIA ROMAGNA 22 TORINO 2011 CS PIERO FASSINO 58,0 56,7 1,3 PIEMONTE 22 PIACENZA 2012 CS PAOLO DOSI 58,0 57,8 0,2 EMILIA ROMAGNA 24 L’AQUILA 2012 CS MASSIMO CIALENTE 57,5 59,2 -1,7 ABRUZZO 25 BARI 2009 CS MICHELE EMILIANO 57,0 59,9 -2,9 PUGLIA 25 SONDRIO 2008 CS ALCIDE MOLTENI 57,0 54,2 2,8 LOMBARDIA 25 CUNEO 2012 UDC+LISTE CIVICHE FEDERICO BORGNA 57,0 59,9 -2,9 PIEMONTE 25 VERCELLI 2009 CD ANDREA CORSARO 57,0 60,6 -3,6 PIEMONTE 25 NUORO 2010 CS ALESSANDRO BIANCHI 57,0 55,3 1,7 SARDEGNA 25 PAVIA 2009 CD ALESSANDRO CATTANEO 57,0 54,4 2,6 LOMBARDIA 31 LODI 2010 CS LORENZO GUERINI 56,0 53,7 2,3 LOMBARDIA 31 PESARO 2009 CS LUCA CERISCIOLI 56,0 52,4 3,6 MARCHE 31 ORISTANO 2012 CS GIUDO TENDAS 56,0 58,1 -2,1 SARDEGNA 31 VITERBO 2008 CD GIULIO MARINI 56,0 62,0 -6,0 LAZIO — — 97 PRATO 2009 CD ROBERTO CENNI 46,0 50,9 -4,9 TOSCANA 97 CALTANISSETTA 2009 CD MICHELE CAMPISI 46,0 55,2 -9,2 SICILIA 97 CATANIA 2008 CD RAFFAELE STANCANELLI 46,0 54,6 -8,6 SICILIA 97 MANTOVA 2010 CD NICOLA SODANO 46,0 52,2 -6,2 LOMBARDIA 101 MESSINA 2008 CD GIUSEPPE BUZZANCA 45,0 51,1 -6,1 SICILIA 102 FOGGIA 2009 CS GIOVANNI BATTISTA MONGELLI 42,0 53,4 -11,4 PUGLIA.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × uno =