Un progetto di sicurezza stradale rivolto a giovani e bambini. È questa la proposta dell’associazione Lions Club Internazional che questa mattina ha presentato la prossima firma di un protocollo d’intesa con la Provincia di Lecce, per dare così avvio ad una ottima proposta per sensibilizzare

le nuove generazioni verso un’educazione alla sicurezza stradale.
L’idea nasce dalla volontà dell’associazione, da sempre impegnata a livello internazionale in interventi di carattere umanitario e di promozione sociale, di porre un freno ai dati allarmanti che l’Istat ha divulgato negli ultimi anni. Numeri sempre più alti di “vite spezzate”, come ha dichiarato il consigliere delegato alla pubblica istruzione, Antonio Del Vino. “L’indice di mortalità dei giovani è piuttosto alto, con vite spezzate se non ogni notte ma quasi. Si può evitare tutto questo? Di certo qualcosa si può fare, educando i giovani, con regole e una condotta di guida e di comportamento, che potrebbero essere portatrici di nuovi risultati”.
Il progetto prevede innanzitutto un incontro con le istituzioni nel quale si firmerà il protocollo d’intesa che poi darà il via al progetto vero e proprio. Appuntamento domani alle 16.30 nell’Aula Magna di Palazzo Codacci Pisanelli dell’Università del Salento. Alla presenza del Magnifico Rettore Domenico Laforgia, del Prefetto Giuliana Perrotta, del Questore Vincenzo Carella, del Presidente della Provincia Antonio Gabellone e del Sindaco di Lecce Paolo Perrone, si firmerà il protocollo e ci sarà un incontro di informazione nel quale interverranno alcune figure esperte in tema di sicurezza stradale.
Dopo l’informazione, verrà il momento della formazione. Tutte le scuole che vorranno aderire all’iniziativa, potranno poi dare vita al progetto attraverso incontri e attività creative – in particolare per i bambini delle scuole materne, elementari e medie – e cicli di seminari con interventi e incontri di esperti per gli studenti delle superiori.
Al termine del progetto, la Provincia e l’associazione Lions ha in programma una manifestazione finale per presentare i risultati dell’iniziativa.
“I Lions” spiega la delegata della Puglia Rita Cantarini, “sono un’associazione internazionale che si propongono come un servizio, come un Service per aiutare gli altri lasciando un segno sul territorio. Abbiamo deciso di dedicare il nostro impegno al tema nazionale della sicurezza stradale. L’obiettivo è quello di sollecitare dei percorsi, dando strumenti ai giovani per acquisire delle conoscenze e delle buone abitudini”.