Approvata un paio di giorni fa la delibera di giunta con cui l’Ente di Palazzo dei Celestini ha accolto la donazione di una significativa quantità di testi della vasta produzione libraria della Casa editrice Milella. 

“Siamo grati alla casa Editrice Milella – dichiara Simona Manca, Vice Presidente e Assessore alla Cultura della Provincia di Lecce – per la donazione di parte del suo patrimonio librario, formato da libri scritti da professori della nostra Università, sin dalla sua fondazione, e da altri autori di Università italiane, alla Provincia di Lecce, che provvederà a distribuire questi preziosi e prestigiosi testi alle biblioteche degli istituti scolastici salentini. Si tratta di un atto di generosità responsabile nei confronti delle scuole del Salento e di attenta sollecitudine verso i giovani del nostro territorio, perché attingano dai testi dei docenti fondatori dell’Università linfa di idee e profondità di messaggi”.

“E’ un progetto che ho condiviso sin da subito”, ha chiarito la vice presidente, “e di questo ringrazio il professore Carlo Alberto Augieri, responsabile scientifico della Casa editrice, e madre Benedetta Grasso, badessa del Monastero delle Benedettine. Grazie alla loro sensibilità riusciremo a veicolare e trasmettere la profondità del sapere nelle scuole e nelle biblioteche scolastiche”.

“Come Provincia di Lecce continuiamo ad investire sulle cultura, ben consapevoli come siamo che la lettura per le giovani generazioni rappresenta una risorsa fondamentale, anche in termini di crescita economica e sociale, sulla quale abbiamo già investito, in una logica di lungo periodo, con progetti di rilevanza nazionale come “Bibliando”, la “Rete provinciale delle Biblioteche” ed il progetto “In vitro”, conclude Simona Manca.

 

CONDIVIDI