Prosegue il tour di presentazione del fortunatissimo manuale “untologico” “50 sfumature di fritto”m idea del giornalista Pierpaolo Lala, edito da Lupo: mercoledì 9 gennaio alle ore 19.00 è la Libreria Mondadori in Piazza Sant’Oronzo a Lecce ad ospitare la presentazione del volume che raccoglie cinquanta ricette (rigorosamente fritte) pensate e scritte da una pattuglia di giornaliste e docenti universitari, casalinghe e pensionati, professori e professioniste, nonne e nipoti, mamme e figli, food blogger e appassionati. Interverrà con l’autore la giornalista Maria Grazia Fasiello.

Venerdì 11 gennaio alle ore 19.30) appuntamento presso la Libreria I Volatori di Nardò, in collaborazione con Osteria da Mimino, mentre sabato 12 gennaio (ore 19.30) il Frittour di presentazione farà tappa a Tuglie (Le), presso la Biblioteca comunale in via Risorgimento, con la partecipazione di Pino De Luca e del giornalista Danilo Siciliano.

Una raccolta per gli amanti della frittura e della cucina, cinque le categorie, antipasti, primi, secondi, dolci e cibo di strada, per assaporare piatti a base di verdure e pesce, carne e cremose leccornie proposti da Anna Lisa Gaudino, Caterina Massari, Antonietta Rosato, Assunta Rugge, Giovanna, Giuseppe e Debora De Fazio, Gabriella Basso, Marcello Aprile, Viviana Amati, Laura Casciotti, Lori Albanese, Renata Leone, Antonella Pece, Zia Narduccia, Maria Antonietta Bax, Laura Mita, Pino De Luca, Antonella Santilli, Annalisa D’Aprile, Caterina Vitiello, Daniela Errico, Metella Ronconi, Gina De Giorgi, Maria Grazia Fasiello, Lucia Grieco, Severino Malerba, Simona Covolo, Roberto Covolo.

Completano il manuale un’introduzione di Donpasta, i consigli di frittura di Giuseppe Barretta e il tentativo di Pino De Luca di rispondere all’eterno dilemma tra vino e birra. E se la frittura è un orgasmo (a volte anche multiplo) pericoloso, il libro vuole concedersi alla passione e all’eccesso con due racconti molto intensi di Osvaldo Piliego e Manila Benedetto. La copertina è un’idea della information designer Angela Morelli, la pastellatura e la frittura del papillon sono opera di Paola Basso e Cenzina Cavaliere. Il progetto grafico interno e l’impaginazione sono a cura di PazLab. Circa 100 pagine per assaporare l’olio e le sue sfumature.

Fornelli Indecisi è un concorso di cucina dozzinale, nato dall’esperienza dell’omonimo gruppo su Facebook. Casalinghe disperate, single buongustai, nonne con la frittura nel sangue, mamme con la polpetta facile, zii con il vizio della crostata, nonni avvezzi alla pasta con le cozze, quelli che dicono “non so chi sia Antonella Clerici”, quelle che pensano che “la Parodi era meglio cotta e mangiata” sono i concorrenti ideali di questo concorso dedicato a tutti. La terza edizione, anticipata dalle Primarie del Centrotavola, è attesa per la primavera 2013 con il pranzo finale alla Masseria Ospitale di Lecce.

www.50sfumaturedifritto.org