Il giornalista Adelmo Gaetani presenta il suo ultimo libro, dal titolo “Il mio Salento, la mia Puglia” edito da Affari Italiani Editore, questa sera alle 18.30 alle Officine Cantelmo di Lecce nell’ambito delle attività della Fondazione Città del Libro.

Il libro sarà presentato da Maria Novella Guarino, presidente della Fondazione Città del Libro. Saranno presenti anche Paolo Perrone, Sindaco di Lecce, Antonio Gabellone, Presidente della Provincia, Alessandro Delli Noci, assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Lecce,  Claudio Scamardella, direttore del “Nuovo Quotidiano di Puglia”, Angelo Maria Perrino, direttore ed editore di “Affari Italiani”. E’ prevista anche la partecipazione del conduttore Tv Gianni Ippoliti.

“Il mio Salento, la mia Puglia” raccoglie cento interviste pubblicate dal Nuovo Quotidiano di Puglia; le interviste esprimono uno stato d’animo combattuto e mentre offrono storie di personaggi noti e ricordano aneddoti, fatti di vita, a volte dolorosi, allo stesso tempo si propongono come narrazione sociale capace di intrecciare i luoghi e i pensieri legati alla memoria con le sfide per un futuro che si vuole migliore del presente.

A parlare sono salentini e pugliesi di nascita e qualche volta di adozione, che con le loro qualità, la determinazione, il gusto della sfida, la voglia di raggiungere traguardi prestigiosi possono, a ragione, proporsi come modelli positivi. Parlano, per citarne qualcuno, il manager Fiat Alfredo Altavilla, il regista teatrale Eugenio Barba, l’attore Lino Banfi, il cantante Giuliano Sangiorgi, l’astronauta Paolo Nespoli, lo stilista Ennio Capasa, il designer Fabio Novembre, lo scrittore Roberto Cotroneo, il pianista Roberto Cappello, il giornalista Antonio Caprarica, l’avvocato Annamaria Bernardini de Pace, il calciatore Fabrizio Miccoli. E gli altri nomi non sono meno prestigiosi.