Ancora un tentato furto in abitazione ma questa volta i ladri sono stati pizzicati dalla polizia, incastrati dai fotogrammi delle telecamere di video sorveglianza della città e arrestati.

Si tratta di Cuna Ivan, 25enne di Galatina, e di Giannini Antonio, 19enne di Scorrano, accusati di tentato furto aggravato in concorso. È accaduto nel pomeriggio di ieri a Galatina, in  vico Del Monte, dove la polizia è intervenuta per la segnalazione di un donna che aveva segnalato un furto. La signora, infatti, mentre pranzava aveva sentito dei rumori e si era accorta che qualcuno stava forzando la porta di accesso del deposito del terrazzo da cui si accede in casa. Sul posto gli agenti bloccavano immediatamente Giannini, che cercava di allontanarsi.       

Il tentato furto, inoltre, era stato immortalato dalle immagini delle telecamere di video sorveglianza della città, istallate su via Lillo angolo via Umberto I e, dai filmati, si accertava che intorno alle ore 12,38 , il GIANNINI  faceva ingresso  su via Corte De Paolis,insieme ad un altro individuo e che, alle 13.30 successive, vi usciva, sempre in compagnia dello stesso soggetto, infine, mentre il Giannini veniva bloccato dalla Volante, il suo compagno si dileguava a piedi nelle vien limitrofe.
Di fronte alle risultanze investigative al Giannini non restava altro che collaborare con i poliziotti ai fini dell’identificazione del suo complice, che risultava essere Cuna Ivan, anch’esso già conosciuto dagli investigatori. Per questo motivo scattavano gli arresti anche Per Cuna.

CONDIVIDI