I carabinieri cercano il ladro, ma scoprono anche uno spacciatore. È finito nei guai S.S., 17enne di Cutrofiano, ritenuto l’autore di diversi furti nel suo paese, tra cui quello ad una scuola. Nella sua abitazione, trovati alcuni grammi di marijuana ed un blocchetto, con annotati cifre e nomi dei debitori.

L’indagine dei carabinieri era partita da diversi giorni ed il giovane era già tallonato, poiché sospettato di avere messo a segno alcuni furti in paese. L’ultimo, soltanto nella notte di venerdì, ai danni di una scuola secondaria di primo grado, dove erano stati rubati le monete dai distributori di bevande e vario materiale d’arredo.
L’attività di indagine ha portato dritto al 17enne, ritenuto colpevole anche di altri quattro furti a Cutrofiano, ai danni di alimentari, bar, macelleria e panificio. Durante la perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto 2 grammi di marijuana, bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi, nonché 200 euro (ritenuti parte della refurtiva) e vari appunti, sui quali il minorenne aveva appuntato nomi e cifre dei “clienti”. Il ragazzo è stato denunciato.

 



CONDIVIDI