Una lite tra un operaio 31enne leccese e un cittadino straniero, è finita con un accoltellamento e, seppure senza gravi conseguenze, poteva finire in tragedia.

 

L’episodio, dal movente tutto da chiarire, è accaduto in Viale Otranto a Lecce, la notte di Capodanno, intorno alle 2 del mattino, dove il 31enne è stato ferito all’addome con un oggetto appuntito.

Soccorso e medicato nell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, il ferito è stato giudicato guaribile in 10 giorni. L’aggressore, invece, ha fatto perdere le sue tracce. I poliziotti lo stanno cercando attivamente.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

nove + 11 =