Al via gli appuntamenti di “Welfare, qualità sociale del territorio e Primo soccorso”, primo Corso programmato nel Piano formativo della Provincia di Lecce rivolto a soggetti pubblici e privati che operano nel welfare locale.

Domani, martedì 15 gennaio, al Museo provinciale “Sigismondo Castromediano” a Lecce, dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 17.30, si terrà il primo incontro formativo. Si parte con le “Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dei principali organi e apparati” e con le “Nozioni di fisiopatologia”. A curare l’incontro sarà Maurizio Scardia.

Il programma del Corso si svilupperà in cinque giornate per un totale di 40 ore formative. In questi incontri si approfondiranno le tematiche relative agli aspetti generali del primo soccorso, si imparerà a riconoscere un’emergenza sanitaria e ad affrontarne gli aspetti psicologici. Infine, sarà offerta l’opportunità a 24 corsisti, attraverso il corso BLSD, di essere abilitati all’uso del defibrillatore semiautomatico – basic life support.

“Il Piano formativo per operatori sociali della Provincia di Lecce “Welfare e qualità sociale del territorio” contiene i programmi di formazione ed aggiornamento offerti agli operatori del settore per l’annualità 2012 – 2013”, spiega l’assessore provinciale alle Politiche sociali e Pari opportunità Filomena D’Antini Solero. “I percorsi formativi proposti sono stati definiti a partire da un’attenta analisi dei bisogni formativi e dei temi emergenti in ambito sociale. Si è posta, quindi, grande attenzione alle donne, ai minori, ai disabili, agli immigrati e ai soggetti svantaggiati. L’obiettivo è migliorare il sistema di welfare del territorio provinciale, attraverso la preparazione e riqualificazione del personale che lavora nei servizi sociali”.

“E’ una strada intrapresa negli ultimi due anni dal mio Assessorato”, prosegue, “che punta a costruire un sistema di servizi sociali di qualità anche attraverso la formazione e l’aggiornamento costante dei suoi operatori. Ho fortemente voluto il Corso in partenza domani sul Primo Soccorso con autorizzazione all’uso di Defibrillatori Semi Automatici, che ritengo utile per far fronte a situazioni di emergenza e contenere i decessi di giovani vittime avvenuti anche sulle nostre spiagge e in alcune strutture sportive; infatti tra i partecipanti ci sono anche bagnini e istruttori sportivi”.

Il Piano formativo per operatoti sociali offrirà opportunità formative su diversi temi: Welfare Qualità Sociale e Primo Soccorso, Maltrattamento e violenza contro le donne, Intervento Psicologico nelle emergenze, Bullismo, Pratiche di conciliazione vita lavoro, Donne in carcere, Disturbi del comportamento alimentare, Infanzia negata.

Già programmato il secondo Corso di formazione previsto dal Piano: due giorni per approfondire il tema “Maltrattamento e violenza contro le donne”. Si tratta di un Corso gratuito di alta formazione e specializzazione, che si svolgerà venerdì 18 e mercoledì 23 gennaio, a partire dalle ore 9 e fino alle 13, anche con una sessione pomeridiana (dalle ore 15 alle 18). Gli appuntamenti si terranno presso il Museo Provinciale “Sigismondo Castromediano” di Lecce.

Magistrati, avvocati, rappresentanti delle Forze dell’ordine e psicologi focalizzeranno l’attenzione, tra l’altro, su dati, norme e prospettive future, sulle leggi che tutelano le donne, sulla violenza domestica e le metodologie di intervento, sull’assistenza legale e sulle dinamiche psicologiche.

E’ possibile iscriversi al Corso esclusivamente on line,   www.provincia.le.it/formazionesociale, a partire da oggi lunedì 14 gennaio.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

10 − uno =