Raid vandalico ai danni del circolo Arci “Guernica” di Arnesano, in via Madonna di Monte Vergine, dove ignoti hanno messo a ferro e fuoco il locale, saccheggiando e devastando l’intera struttura.
Che non si sia trattato di un banale furto lo si deduce dal fatto che il circolo Arci è stato letteralmente raso al suolo.

Chi ha agito, infatti, non ha solo saccheggiato i registratori di cassa e le attrezzatura elettroniche, ma ha anche danneggiato tutti gli ambienti e distrutto gli arredi, non risparmiando il bancone del bar ed i servizi igienici del locale.
La scoperta di quanto accaduto è stata effettuata nel tardo pomeriggio di ieri dai carabinieri, che hanno poi allertato i tre soci che gestiscono il circolo Arci. I militari non potranno contare sul supporto di alcun filmato di videosorveglianza, poiché la struttura è sprovvista di telecamere di sicurezza. I danni riportati dal locale sono ingenti.
Non è escluso che il raid vandalico possa essere legato ad un messaggio di carattere politico, o che dietro alla razzia ci sia qualcosa di più, di oscuro, sulla quale cercheranno di fare luce le indagini dei carabinieri.