Senza sosta i controlli dei finanzieri di Leuca finalizzati alla tutela dell’ambiente. Le ultime verifiche in località Torre Vado, marina del comune di Morciano di Leuca, hanno permesso di individuare un lotto di terreno agricolo di mq. 150, sottoposto a vincolo paesaggistico, sul quale erano stati realizzati

abusivamente un immobile posto su due piani di circa mq. 130 e una piscina di circa mq. 95, per un valore di circa 480.000 euro. I controlli hanno permesso di  appurare che non era mai stata rilasciata alcuna autorizzazione e/o permesso di costruire, e inoltre, nel corso dei controlli veniva riscontrato che il pozzo artesiano, autorizzato per “uso domestico per l’innaffiamento degli spazi a verde circostanti l’abitazione”, presente nell’area sottoposta a sequestro, era utilizzato anche per alimentare la piscina, in evasione dei canoni idrici previsti per tale impiego.

Le Fiamme Gialle hanno sottoposto a sequestro l’intera area  e deferite alla locale Autorità Giudiziaria  6 persone: i proprietari, due coniugi milanesi e 4 titolari di imprese edili, per violazione alle norme in materia di edilizia.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto + dieci =