E’ stata disposta la rinnovazione dibattimentale nel processo d’Appello in cui sono imputati Giuseppe Fiorito e Raimondo De Simone, entrambi di Nardò e condannati, in primo grado, all’ergastolo per l’omicidio di Antonio Filieri, avvenuto in via Bonfante, a Nardò, il 2 settembre del 1997.

I giudici di secondo grado, Presidente Rodolfo Boselli, a latere Antonio Del Coco, hanno parzialmente accolto le richieste degli avvocati Giampiero Tramacere, Pantaleo Cannoletta, Gabriele Valentini e Anna Luigia Cretì. E’ stato disposto l’ascolto del vice questore Gambino e l’analisi delle celle telefoniche e dei tabulati telefonici dei due imputati. il processo è stato aggiornato al prossimo 11 marzo. L’omicidio maturò in piena faida e scaturì per presunti dissidi nella gestione delle illecite attività del clan Dell’Anna. Il presunto mandante, invece, sarebbe stato Giuseppe Durante. Le indagini sull’omicidio di Antonio Filieri rientrano nell’inchiesta denominata “Maciste 2”, condotta dai carabinieri del Ros e dalla polizia di Lecce, e che culminò, nel settembre del 2009, con l’emissione di 38 ordinanze di custodia cautelare in carcere.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 + diciotto =